I Papi e il Rock

papirockStorie di incontri, di domande e di risposte.

(FONTE: Notizie in… Controluce – 2013 – n.5)

«c’era ragione di essere scettici, io lo ero, e in un certo senso lo sono ancora, di dubitare se davvero fosse giusto far intervenire questo genere di ‘profeti’. Eppure le parole di Wojtyla riuscirono a toccare quello che le proposte dell’industria del tempo libero e il modo contemporaneo di consumare la vita lasciano completamente da parte, la domanda che riguarda ciascuno di noi personalmente»

(Joseph Ratzinger, Giovanni Paolo II, il mio amato predecessore – Edizioni San Paolo, 2007).

Il “profeta del rock”, il 27 settembre del 1997, salì sul palco del Congresso Eucaristico di Bologna, intonò la sua più celebre canzone e formulò la domanda emblematica: (continua a leggere)

Precedente Trafficante di sogni contro l'indifferenza. Addio in musica ad un sacerdote anticonvenzionale Successivo Marbara

Un commento su “I Papi e il Rock

  1. Pingback: I Papi e il Rock - Musiche & Culture | Spazi, tempi ed esperienze - il sito di Gius - Webpedia

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.