Qui – Ti amo da morire

non ti amo da morire logo musiche culture giuseppina brandonisioÈ stata rilanciata da qualche giorno su facebook la campagna “Ti amo da morire”, contro il femminicidio. L’iniziativa è apartitica e ha preso voce grazie ad un gruppo musicisti, cantanti e conduttori radiofonici, riuniti tutti in sala d’incisione per interpretare Qui, canzone scritta da Y. Rufo e R. Giancola.

Tra loro spiccano i nomi di Edoardo De Angelis, Erminio Sinni, Ernesto Bassignano e Marco Adami, ma sono 24 gli interpreti che danno corpo a una canzone il cui testo, con profondità e delicatezza, trova la sua forza comunicativa nella descrizione dei sentimenti e delle sensazioni che può provare una donna vittima di violenza: la sua prigione psicologica, il bisogno di arrendersi e di annullarsi che diventa un inganno necessario alla sopravvivenza e spesso anche la premessa della morte: quando spegne la donna nell’anima o per mano di un assassino.

Qui è il brano che la campagna ha scelto per sensibilizzare le coscienze.Gli artisti e i tecnici audio e video hanno dato la loro adesione gratuita. Dall’anno scorso molti artisti, insegnanti e associazioni si sono fatti promotori di questa iniziativa il cui scopo principale è di sfondare il muro della solitudine silenziosa e l’isolamento che si crea intorno alle donne vittima della violenza.

Partita lo scorso settembre da un’iniziativa della copywriter e producer Serenella Sèstito, la campagna “Ti amo da morire” ha già visto fiorire numerose iniziative: CantiAmo da morire (con il brano Qui), LeggiAmo da morire, RecitiAmo da morire, ScriviAmo da morire, DanziAmo, da morire, DipingiAmo da morire. L’Ideatrice del progetto ha coniato lo slogan “Ti amo da morire” e poi realizzato il logo del progetto.

erminio sinni musiche culture giuseppina brandonisioPer il brano musicale Qui, “i Voices” sono: Mauro Alessandri , Federica Baioni, Ernesto Bassignano, Andrea Belfiore, Erica Boschiero • Alice Clarin, Linda D, Alessandro Errico (che molti ricorderanno per la sua partecipazione al Festival di Sanremo nel 1996), Cecilia Herrera, Luca Latini (Violapolvere), Stefano Malatesta, Roberta Orrù, Alice Pelle, Giulia Pratelli, Katia Rizzo, Lino Rufo, Yuki Rufo, Rossella Seno, Erminio Sinni; special guests sono il già citato cantautore Edoardo De Angelis e Harold Bradley, attore, cantante ed ex calciatore di Chicago, stabilitosi in Italia nel 1959 e fondatore del Folk Studio.

ernesto bassignano musicheculture giuseppina brandonisioroberta orrù the voices of italy musicheculture giuseppina brandonisioIn questa canzone hanno suonato: Yuki Rufo (chitarra acustica e lead guitar), Riccardo Fassi (piano) e Marco Adami, ricordato soprattutto per aver scalato le classifiche dei dischi più venduti in Italia nel 1996, con la hit Canzone per la mia ex ragazza. Adami (basso, el. piano, progr. Drum, el. Guitar e hammond in Qui) ha curato anche l’arrangiamento del brano insieme a uno dei due autori, Yuki Rufo. La campagna continua: basta cercare su face book il gruppo Ti amo da morire.

alessandro errico musiche e culture giuseppina brandonisio Nelle immagini, partendo dall’alto:

  • Harold Bradley
  • Erminio Sinni (com’è oggi e durante l’esibizione al Festival di Sanremo nel 1993)
  • Ernesto Bassignano
  • Roberta Orrù
  • Alessandro Errico
Precedente Grateful Dead - il concerto dell'addio Successivo Latte e synth pop per i Rusvelt

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.