The Republia Times. Diventa Capo-redattore

the republia timesNon è una proposta di lavoro ma un curioso videogioco on line gratuito ideato da Lucas Pope qualche anno fa e ri-editato quest’anno. Voi siete l’Editor in Chief del Republia Time. Una guerra con la nazione confinante è appena terminata e la popolazione è scontenta del nuovo governo. Sentimenti negativi sono diffusi nell’aria e il vostro compito è quello di editare un giornale in modo da migliorare la percezione generale della popolazione verso il potere del tiranno. Per convincervi a sottomettervi alla dittatura, vostro figlio e vostra moglie sono tenuti in ostaggio e non saranno liberati finché voi non sarete riusciti a mantenere la base dei lettori, a fidelizzarli, a diffondere la propaganda politica e ad aumentare il numero delle copie vendute. “I created this as a warmup for Ludum Dare, a 48 hour game-making competition. This is my first quickly-developed game and my first Flash game. Flash debugging is a nightmare but otherwise I had fun. Flixel is great”, commenta il creatore di questo gioco che, graficamente, simula la pagina del giornale, fornendovi la gabbia in cui inserire gli articoli  attraverso il click and drops. La grafica è estremamente spartana, abbastanza da ricordare quella dei primi videogames della storia. Anche l’accompagnamento musicale della  vostra partita è estremamente semplice, in loop, e ricorda in un certo qual modo quello di “Tetris”.  Si sceglie quali storie coprire e come metterle sulla pagina, allo scopo di fare il lavaggio del cervello ai lettori,   con obiettivi e  scadenze regolarmente impostati. In tre giorni, siete chiamati a prendere decisioni delicatissime: il clima è angosciante e dovrete decidere quali notizie pubblicare e quali no, ricordando sempre che siete sotto ricatto, che la vostra famiglia è in pericolo, che siete chiamati a sedare i disordini e a manipolare l’opinione pubblica. Non avrete molto tempo per decidere.

Buon divertimento.

 

Gioca

About musicheculture

Musicheculture, sito di informazione, storia, attualità e cultura musicale diretto Giuseppina Brandonisio,