Leo Pari, Spazio

leo pari giuseppina brandonisioNel sound ricorda gli elettronici e acustici anni ’80, nella voce Lucio Battisti. Si tratta di Leo Pari, che il 21 aprile pubblica l’album Spazio, un disco di pregio lanciato da Arnesi (in free download) e dal primo singolo ufficiale, Bacia Brucia Ama Usa. Meno rock e rap che negli album precedenti, con questo nuovo disco, uno degli autori di Simone Cristicchi e membro del Collettivo Dal Pane (insieme a Roy Paci, Roberto Angelini, Pino Marino, tra gli altri), si propone con dieci nuove canzoni per giocare coi suoni del pop e dell’elettronica. Suono, ricerca, un album assai meno intimista per un cantautore, che suona oggi come nel 1986 col suo sintetizzatore analogico Juno 106, dopo vent’anni, per riscoprirlo, immaginando che un pezzo di futuro fosse giunto nel passato affinché lui lo usasse oggi, in queste canzoni composte, vissute, suonate e arrangiate con tutto ciò che comunque esiste nella nostra era.

L’eco “â la Battisti” (un po’ nel tiMbro di voce, un po’ nelle melodie o negli strumenti di quegli anni), in Leo Pari, se prima non c’era adesso c’è. E lui se ne fregia perché ha amato giocare col suono del tempo su melodie che appartengono comunque alla classe dei cantautori, ma a quelli di nuova generazione come Pier Cortese e Marco Fabi, solo per citare due dei collaboratori di un album di Leonardo Pari ben riuscito e maturo come Resina (il quarto, uscito nel 2012), di questo cantautore che esordisce dieci anni fa e che molti ricordano per essere stato l’autore (insieme a Pier Cortese) di Ho un Grillo per la Testa dedicata alle lotte politiche del comico genovese, poi scelta dallo stesso Beppe Grillo come sigla di chiusura di uno dei suoi spettacoli teatrali, e dell’inno del V-Day (Ci sei o non ci sei) del 2007, reincisa l’anno seguente con Piotta e i Radici nel Cemento. Il nuovo disco di Leo Pari esce per Gas Vintage Records, la propria etichetta discografica, prodotto dallo stesso Leo Pari con l’ausilio di Sante Rutigliano.

TRACKLIST:

01 Bacia brucia ama 02 I piccoli segreti degli uomini 03 Ave Maria 04 Werther 05 Arnesi 06 Non ci ruberanno mai 07 La Seconda volta 08 La fine del mondo 09 I cantautori 10 Dove sei finita tu

About musicheculture

Musicheculture, sito di informazione, storia, attualità e cultura musicale diretto Giuseppina Brandonisio,